Libreria Bonilli

Categorie

Editori

Pubblicità

Newsletter

Dal Sintomo all' imaging dall' imaging alla radioterapia

Carriero Alessandro, AAVV

2018 IDELSON-GNOCCHI

680 PAGINE

ISBN:9788879476652

Altri dettagli

Prezzo scontato!
54,00 €

72,00 €

(prezzo ridotto di 25 %)

Idelson - Gnocchi 2018


PRESENTAZIONE

Consegnare alla stampa un nuovo manuale di diagnostica per immagini non è, di per sé, fatto inconsueto. Tuttavia, ogni iniziativa reca alla sistematizzazione della disciplina un contributo
innovativo ed originale, sulla base, il più delle volte, della evoluzione tecnico-metodologica e degli avanzamenti clinico-radiologici, nel frattempo maturati. Il volume “Dal sintomo all’imaging…dall’imaging alla radioterapia” contiene più elementi di novità e, per tale ragione, mi è gradito tenerlo a “battesimo editoriale”. Prima di tutto, esso è il risultato dell’apporto culturale e scientifico della più parte delle Scuole radiologiche italiane, che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera in relazione all’esperienza dalle stesse maturate in vari settori dell’imaging clinico e delle scienze radiologiche, in generale. Da qui la garanzia di qualità dei contenuti che, come per tutte le opere prodotte con criterio collettaneo, necessitano di una sapiente e profonda rivisitazione
preliminare di ciascun contributo, con l’obiettivo di garantire omogeneità ed organicità dei capitoli, evitando sovrapposizioni, ripetizioni, possibili omissioni o variazioni di metodo. Nell’occasione, questo improbo compito è stato assunto da Alessandro Carriero, Editor del volume, il quale ha travasato nell’opera il portato della sua ormai lunga esperienza accademica e professionale, della sua riconosciuta competenza disciplinare e del suo proverbiale culto del metodo, quale fondamentale approccio preliminare ad ogni iniziativa a carattere didattico e scientifico. Ne è scaturito, non senza intensa e meditata gestazione, un volume al tempo stesso agile e completo, tale da ben supportare, senza ridondanze né colpevoli lacune, il percorso formativo dei corsi didattici di diagnostica per immagini nelle Scuole di Medicina e Chirurgia, in seno ai quali le nozioni disciplinari devono essere trasferite ai discenti come parte integrante del ragionamento clinico richiesto ai laureati in Medicina e Chirurgia. È per tale ragione che il fluire del volume, dall’indispensabile e peculiare parte generale fino a quelle speciali, invera, nei fatti più che con le intenzioni, la valenza eminentemente clinica della nostra disciplina, correlando opportunamente la scelta degli algoritmi diagnostici – nonché le opportunità offerte dalle varie specializzazioni dell’area (radiologia diagnostica ed interventistica, medicina nucleare, radioterapia) – alla presentazione clinico-sintomatologica delle malattie dei vari organi ed apparati.
Ciò consente di riaffermare, già dagli insegnamenti erogati durante il corso di laurea, l’assoluta centralità della Radiologia nell’approccio ragionato alla malattia, nella promozione dei programmi di prevenzione e nella complessiva presa in carico del paziente. L’opera si annuncia, quindi, per la disciplina, come una vera ed innovativa opportunità di pedagogia didattica al servizio di quella che, con felice espressione pontificia, è stata definita la “comunità studiante” degli insegnanti e degli allievi.
Al Curatore del volume, agli Autori tutti e alla Casa Editrice, da sempre vicina alla qualificata diffusione della cultura radiologica, sento, in conclusione, di dovere indirizzare un convinto plauso, segno di grande apprezzamento, nella convinzione che l’opera data oggi alle stampe saprà certamente essere prezioso strumento di valorizzazione della Radiologia italiana

Roberto Lagalla


INTRODUZIONE

Carissimo Studente,
Ti sarai chiesto come mai in copertina vi sia una mano che chiude il nostro testo; la mano non è una delle nostre, bensì appartiene alla Signora Berta Röentgen, moglie di Conrad, lo scopritore dei Raggi X. Sono passati tanti anni da quella scoperta e la Diagnostica per Immagini è cresciuta tanto che è comune convinzione che “la Medicina Moderna si basa sulla Diagnosi Strumentale”.
Questo elaborato è frutto di una meta analisi conoscitiva, didattica preliminare, che ha suggerito, dopo un inquadramento tecnologico, di mettere al centro del nostro sforzo culturale: il Sintomo, l’iter Diagnostico e quindi la Semeiotica generale senza tralasciare le nozioni basilari della Radiologia Interventistica. Il testo si completa con un compendio di Radioterapia Oncologica che vede la condivisione culturale del libro nel conferire le nozioni radioterapiche; rimane infatti saldo il senso di appartenenza della nostra disciplina essendo i Radiologi, i Medici Nucleari, i Fisici Sanitari tutti Figli di Conrad Röentgen. Un grazie particolare a tutti gli Autori e Co-Autori che hanno condiviso, con noi, l’impostazione di questo testo. Un grazie a Guido Gnocchi per la sua incondizionata Amicizia.La mano della Signa Berta tiene chiuso il nostro Testo, quasi volesse proteggerlo, adesso tocca a Te aprirlo e conoscerne i contenuti.

Alessandro Carriero

Nessun commento da parte dei clienti in questo momento.

Solo utenti registrati possono postare commenti.

Carrello  

(vuoto)

Ultimi Arrivi

In questo momento non ci sono nuovi arrivi